Cosa cucinare a capodanno?

La maggior parte delle festività sono spesso accomunate da un'ampia e diffusa tradizione culinaria. Non a caso, per occasioni come Capodanno esistono tante ricette tipiche e ampiamente diffuse al punto da offrire l'imbarazzo della scelta. Non a caso, chi ha l'onore e l'onere di occuparsi dei fornelli in questa occasione ha l'arduo compito di selezionare un menù unico per impreziosire i festeggiamenti rispettando il gusto di tutti.

 

Come scegliere cosa cucinare 

Vista l'ampia scelta tra le ricette tradizionali esistente, il modo migliore per scegliere il menù adatto per Capodanno è rispettare alcuni semplici consigli. In primis, è importante conoscere i gusti degli invitati; in questo modo, è possibile restringere il cerchio delle possibili pietanze da preparare evitando appunto quelle non gradite a causa di determinati ingredienti. Inoltre, è fondamentale anche definire il numero di portate e il rispettivo quantitativo. Si può infatti scegliere di realizzare una cena scandita da tante portate di piccole quantità, e viceversa. Anche questa opzione è strettamente legata alle preferenze generali di chi parteciperà alla celebrazione del capodanno. Infine, tenere conto delle proprie abilità ai fornelli e degli ingredienti a disposizione è alla base della scelta di cosa cucinare a Capodanno.

 

Su quali pietanze puntare

Una volta appurati gli espedienti e consigli pratici per la realizzazione del menù, entrando nel merito delle varie ricette esistenti è possibile usufruire di una scelta quanto mai ampia e variegata.

 

GRISSINI RIPIENI

Nella categoria degli antipasti i grissini ripieni sono una delle scelte più gettonate. Con l'ausilio di piccole quantità di pasta sfoglia avvolta a salumi di diverso tipo, è possibile creare dei simpatici e gustosi grissini per anticipare quelle che saranno le pietanze più elaborate.

 

MOZZARELLA IN CARROZZA

Sempre come antipasto, la mozzarella in carrozza è tra le ricette più radicate nella tradizione di questa festività. La preparazione è semplice e veloce oltre a prevedere l'ausilio di pochissimi ingredienti. Nello specifico, basterà utilizzare della mozzarella fresca tagliata a fette e del soffice pane tagliato a triangoli. Immergendo il tutto in una padella d'olio si frigge il tutto con l'ausilio di uova e pangrattato dando vita ad un croccante piatto con mozzarella filante all'interno.

 

PASTA AL FORNO

Tra i primi piatti più gustosi e rinomati tipici del Capodanno è da menzionare la pasta al forno. Realizzata con rigatoni di medie dimensioni, viene impreziosita con l'ausilio di numerosi ingredienti al fine di creare un mix di sapori unici nel loro genere. Dalla carne macinata ai funghi, passando per melanzane fritte. Inoltre, spesso la pasta viene condita con una buona quantità di sugo fresco e con piccoli pezzi di uova e salumi.

 

SPAGHETTI CON COZZE E VONGOLE

Gli spaghetti conditi con cozze e vongole rappresentano un tipico piatto di capodanno ampiamente diffuso. La preparazione è piuttosto semplice e si basa principalmente sul condimento di frutti di mare capaci di creare un succoso sughetto che impreziosisce il piatto. Inoltre, vengono spesso utilizzate spezie e odori di diverso tipo, come cipolle, basilico e origano al fine di dare un tocco in più dal punto di vista del sapore.

 

POLPETTONE DI CARNE

Nella categoria dei secondi tra i piatti tipici di capodanno occupa un posto di rilievo il polpettone di carne. Con l'utilizzo di carne macinata e pane raffermo ammorbidito con l'acqua è possibile creare un composto capiente da poter farcire con più ingredienti a seconda delle singole preferenze. In particolare, viene impreziosito con uova, formaggio e salumi, con l'aggiunta di spezie e odori.

 

COTECHINO IN CROSTA

Tra i piatti tradizionali di capodanno il cotechino in crosta è forse tra i più noti. Il gustoso piatto è realizzato con cotechino precotto circondato da una croccante pasta sfoglia arricchita da lenticchie. Il sapore viene alimentato con il bilanciamento di cipolla e rosmarino oltre all'aggiunta di un filo d'olio. Per lucidare la parte esterna viene comunemente utilizzato il tuorlo d'uovo, capace di donare quell'effetto dorato alla pasta sfoglia.

About the author