Proteggere l’impianto di ventilazione per proteggere tutta l’azienda

Gli impianti di ventilazione sono sistemi complessi che utilizzano il principio del riciclo per ricambiare l’aria all’interno di un ambiente chiuso, spesso ermetico per motivi di contaminazione ambientale, al fine di proteggere le condizioni generali di un prodotto.
Ciò è particolarmente sviluppato soprattutto nell’industria alimentare anche se, considerando le sostanze volatili le quali, spesso, possono evolversi in idrocarburi infiammabili, processo conseguente alle fermentazioni, la tutela e il monitoraggio interno non può mai abbassare la guardia.

Il fenomeno della fermentazione genera sostanze pericolose

La fermentazione organica genera composti di natura infiammabile, se non esplosivi.
Sappiamo infatti, la chimica organica ce lo insegna, che i derivati organici del carbonio si sintetizzano, durante i processi di fermentazione o maturazione, così negli stivaggi di materie alimentari, in altri componenti di natura volatile.

Sono gli idrocarburi, i derivati del carbonio, come l’esano, l’ottano, il butano, il metano, composti che all’interno di silo o magazzini di stivaggio, possono innescare incendi ed esplosioni.
In questa direzione, cioè nel monitoraggio ed intervento automatico volto alla prevenzione di possibili incidenti sgradevoli, se non altamente pericolosi, l’azienda brianzola Nira Instruments ha evoluto macchinari e componenti computerizzati i quali, attraverso sonde, analisi costanti dell’ambiente nei magazzini di stivaggio, elaborazione di dati altamente complessi, intervengono segnalando i possibili momenti di rischio, intervenendo di default al fine di risolvere alla fonte l’eventuale problema.

Spesso questa casualità è sottovalutata ma, le forze d’intervento in questi casi, i vigli del fuoco, conoscono bene il problema e le loro segnalazioni, i dossier post intervento in migliaia di casi del passato, hanno posto i legislatori, il Parlamento, il Senato della Repubblica, ad un’analisi profonda in materia di sicurezza umana ed ambientale.

La sicurezza aiuta l’evoluzione e la tutela delle risorse

Non vogliamo affrontare l’argomento dal punto di vista prettamente economico, per quanto un’emergenza di natura sanitaria e ambientale, genera sicuramente una perdita di profitto e di immagine per quell’azienda che ha sottovalutato il rischio.

Vogliamo però mettere il lettore al cospetto della materia umanistica di un’industria rivolta ad una crescita etica, ad una tutela obbligatoria, sia dal punto di vista morale che civile in contesti di prevenzione di rischi inerenti ad esplosioni o incendi.

Tutto ciò si palesa attraverso una serie di complessi strumenti studiati proprio in questa direzione e sul sito www.nirainstruments.com potrete approfondire la materia relativa alle varie tipologie di strumenti, così come potrete richiedere all’azienda una consulenza specifica per capire al meglio le vostre necessità.

Quali sono le caratteristiche degli strumenti di cui avrete bisogno per rispondere perfettamente alle domande di un’industria 2.0, rivolta al futuro, pienamente consapevole delle materie inerenti alla sicurezza negli ambienti di lavoro, al fine di tutelare l’organigramma aziendale, i dipendenti e gli operatori nei vari stabilimenti in cui potrebbe nascere il rischio, di conseguenza l’incidente con vari gradi di gravità?

Non c’è una soluzione specifica e universale: sarà lo staff tecnico e commerciale di Nira Instruments a valutare in base alle vostre necessità quale strumentazione di controllo e di intervento, dove posizionare le sonde, con quali criteri implementare una rete di analisi e risoluzione dei problemi, in base ai volumi dei locali in cui le sostane infiammabili potrebbero generare problemi, soprattutto negli impianti di ventilazione, i quali per primi potrebbero diffondere, quindi amplificare, la portata del problema.

Nulla va sottovalutato, in particolar modo in quegli ambienti dove le alte temperature potrebbero facilmente innescare un’esplosione, un incendio, una situazione spesso non facilmente controllabile anche per gli esperti del pronto intervento.
La conseguenza, in questi sfortunati casi, è la perdita della propria azienda o parte di essa, con gravi conseguenze di carattere sanitario e ambientale, situazioni facilmente prevedibili, interventi conseguentemente automatici per le strumentazioni di ventilazione, dotate di sonde e processori d’analisi.

Il futuro dev’essere migliore: costruirlo attraverso la prevenzione delle tragedie è una forma di responsabilità dell’imprenditore, un’etica che, nell’industria moderna, significa ritorno altamente positivo anche dal punto di vista mediatico.

Potrebbero interessarti anche...