Scelta delle finestre giuste e tendenze contemporanee

Scegliere le finestre giuste è un investimento importante per la nostra casa. Bordi, materiali, doppi vetri e chiusure ermetiche determinano la qualità e l’efficienza della finestra che deve proteggere la casa dal freddo e dal caldo.

In caso di vendita e affitto, la qualità delle finestre contribuisce a migliorare l’economia termo-energetica dell’immobile e ad elevare la classe energetica, un punteggio a lettere che definisce la qualità in termini di risparmio e qualità ambientale e determina il prezzo migliore.

Se la scelta delle finestre non è condizionata dalla vendita o affitto di un immobile, tanto meglio. Trarrete voi i vantaggi migliori di una scelta azzeccata.

L’estetica delle finestre, dettaglio in secondo piano?

Le finestre moderne, come quelle del passato, conservano la funzione estetica di migliorare l’aspetto esterno e interno di una casa o di un palazzo. Un tempo avevamo antichi palazzi con finestre ricche di decorazioni, vetri colorati e disegni. Si aggiungevano, particolari con ferro battuto o pregi di legno caratteristici. Questi elementi oggi sono rari e realizzati solo su richiesta dei proprietari. Per valorizzare le finestre contemporanee si opta per la scelta di tende e, a livello strutturale, veneziane, ante o cancelli in ferro battutto o acciaio ricoperto.

Per l’estetica delle finestre, le richieste dei proprietari moderni è meno complessa. Architetti e home designer puntano a linee essenziali e a risposte più funzionali che estetiche. L’efficacia di una finestra ampia, panoramica o ben posizionata per la luminosità viene accresciuta con scelte stilistiche interne legate all’arredamento, alla collocazione delle mura o dei cartongessi, alle tinte e ai colori dei mobili e dei tessuti.

Scegliere le finestre oggi: forme, materiali e colori

Nello scegliere le finestre, i proprietari di oggi sono condizionati dalla forma delle case e dei palazzi già preesistenti. Se si vuole una finestra ovale, sarà difficile poter lavorare sulle strutture del palazzo e, se possibile, sono richiesti permessi e garanzie architettoniche. Non è però impossibile, creare una finestra ovale sia a livello murario che usando strutture in telaio e legno adatte.

I proprietari oggi possono scegliere finestre con diversi tipi di apertura, si privilegiano i modelli con apertura ad uno o due battenti, la più semplice ed elementare. Solo per finestre panoramiche molto ampie e per finestrelle piccole si scelgono ante scorrevoli su uno o due binari, apertura a vasistas superiore o laterale.

Il legno è un materiale principe ancora privilegiato nella costruzione di finestre eleganti ma la tendenza contemporanea di mercato privilegia telaio e strutture in PVC. Questo materiale, resistente e termoconduttore viene usato anche negli intermezzi dei telai in legno.

Il telaio e le ante hanno un ruolo importante nel sorreggere le strutture con doppio vetro, una costruzione ben studiata delle finestre contemporanee che sono ermetiche, non permettono l’ingresso di aria e umidità. Sfruttano però le correnti calde e fredde facendole passare nello spazio del doppio vetro che conserva il calore per i giorni freddi, disperde fresco e umidità nei giorni più caldi.

Finestre nuove e manutenzione, la qualità che dura nel tempo

Le finestre di oggi, anche quelle di legno, sono costruite per durare nel lungo periodo. La possibilità di cambiare alcune parti, riparare parti danneggiate come maniglie o serrature è migliorata nel prezzo e nelle quantità grazie al commercio online che mette a disposizione delle ferramenta online immediate e veloci come Esconti.it. Cambiare un’anta facilmente, un profilo o una cerniera è un elemento importante quanto scegliere colore, materiale e qualità del vetro.

About the author