Tre posti da non perdere sulle Alpi Piemontesi

Il benessere che nasce respirando l'aria "buona", il fascino della natura incontaminata, dei panorami suggestivi e degli spazi infiniti, che regalano pace al corpo e alla mente. Sia in inverno che in estate, le Alpi piemontesi permettono di visitare un insieme di località turistiche davvero imperdibili, tappa fissa per ricaricare le pile e staccare dalla frenesia della città e dai ritmi senza sosta della quotidianità.

Che sia per un giorno, un weekend o per una più lunga settimana bianca, visitare le Alpi piemontesi può accontentare differenti tipi di viaggiatori, da chi cerca una vacanza più "avventurosa", a chi, invece, vuole rifugiarsi nella pace e nella tranquillità della natura.

 

Le catene montuose

 

Diverse sono le catene montuose del territorio, ciascuna delle quali presenta caratteristiche davvero uniche: le Alpi Marittime, le Alpi Grazie, le Alpi Cozie, le Alpi Pennine e le Alpi Lepontine, sono i luoghi dove svettano alcune tra le montagne più alte e "famose" d'Italia. Tra queste troviamo il Monte Bianco, il Monviso, il Monte Cervino e il Monte Rosa.

 

I posti da non perdere

 

Innumerevoli sono i luoghi da vedere in Piemonte ma ne abbiamo scelti tre che non possono mancare in un super tour che si rispetti.

 

Il Lago Verde

 

Proprio così, sembra impossibile pensare che l'azzurro profondo dell'acqua possa trasformarsi nel verde più scintillante che ci sia. È quello che accade grazie alle montagne piemontesi, precisamente nella zona della Val di Susa, a Valle Stretta. Siamo a due passi da Bardonecchia, vicini al confine con la Francia: ci troviamo in un vero e proprio angolo di paradiso, uno specchio d'acqua di color verde smeraldo lascerà tutti senza fiato. Il tempo di percorrenza per raggiungere questo incantevole posto è di circa 45 minuti: lasciata l'auto nell'apposita area di sosta, ci si incammina per il sentiero che conduce ad un piccolo ponte di legno che attraversa il Rio della Valle Stretta. A questo punto, inizia un breve percorso in salita che si trasformerà in discesa non appena si attraverserà un bellissimo bosco di conifere: già tra i rami degli alberi, si potranno scorgere le meravigliose acque del Lago Verde.

 

Il Parco Nazionale del Gran Paradiso

 

Le Alpi Graie ospitano il meraviglioso Parco Nazionale del Gran Paradiso, luogo dove i visitatori possono godere di numerosi paesaggi. Si tratta del più antico Parco italiano, che si estende a cavallo delle regioni Piemonte e Valle D'Aosta. Cinque incantevoli vallate con i tipici ambienti alpini, fatti di rocce, ghiacciai, boschi di larici e abeti, si presenteranno sotto gli occhi dei suoi visitatori. Caratteristica anche la fauna che trova il suo emblema nello stambecco, affiancato da camosci, marmotte, lepri e volpi. Nella cornice incontaminata del Parco, è possibile dedicarsi a innumerevoli attività sportive, escursionistiche, ricreative e culturali, dedicate al benessere e al relax.

 

La cascata delle Pisse

 

Ultimo, ma non ultimo, un posto da non perdere sulle Alpi piemontesi è sicuramente la cascata delle Pisse, nel comune di Alagna Valsesia. Un flusso d'acqua alto più di 200 metri, lascerà il viaggiatore davvero a bocca aperta, ammirando questo spettacolo completamente immerso nella natura. Tutta la zona della Val Sesia, dove è situata la cascata, così come tante altre zone montuose, accolgono ogni anno gli appassionati di trekking, escursionismo, arrampicate e alpinismo. Questi sport all'aria aperta, a diretto contatto con la natura, trasformano ogni avventura in un'esperienza indimenticabile, unica e autentica.

I luoghi che vi abbiamo raccontato sono solo alcuni tra i meravigliosi posti che ci regalano le Alpi Piemontesi, posti di montagna dove immergersi nella natura, sia d'inverno che d'estate, rigenera nel profondo il corpo e la mente e la voglia di tornare e ritornare ancora per una nuova vacanza sarà più forte che mai.

About the author